Qual è la più grande fonte di rifiuti di plastica?

L'inquinamento plastico è l'accumulo di oggetti e particelle di plastica, che includono bottiglie di plastica, sacchetti e microsfere nell'ambiente terrestre, influenzando negativamente la fauna, l'habitat della fauna selvatica e gli esseri umani. Ad oggi, la più grande fonte di rifiuti plastici è la plastica monouso.

La plastica monouso comprende anche i materiali da imballaggio. Poiché la plastica è versatile, igienica, leggera e flessibile, è nota per essere il materiale perfetto per l'imballaggio delle merci. Rappresenta il più grande utilizzo di plastica in tutto il mondo. 

La plastica è usata in numerose applicazioni di imballaggio, tra cui contenitori, bottiglie, fusti, vassoi, scatole, tazze e imballaggi per distributori automatici, prodotti per bambini e imballaggi protettivi.

Il problema della plastica monouso

Il 40% dei nostri rifiuti di plastica è stato usato solo una volta. 

Ogni anno, usiamo diversi miliardi di articoli come borse, bottiglie, vassoi e imballaggi alimentari. Molti di noi sono negligenti con gli imballaggi e li abbandonano come rifiuti. 

Tuttavia, ci sono anche posti in cui la gente non può fare nulla. Spesso, questo è perché non c'è un sistema di raccolta dei rifiuti disponibile nella loro zona.

In entrambi i casi, queste plastiche finiscono come rifiuti e possono rimanere nelle discariche per molto tempo. Peggio, potrebbero anche essere gettate nell'oceano dove potrebbero rappresentare un rischio per gli animali marini. 

Altre cause di inquinamento da plastica

Tuttavia, non si tratta solo di plastica monouso. 

Non ci rendiamo conto che inquiniamo l'ambiente con la plastica. 

  • I pneumatici dell'auto sono fatto di gomma e plastica che si consuma durante la guida. Attraverso questo attrito, migliaia di microplastiche vengono rilasciate sulla strada e nell'aria. 
  • Il lavaggio in lavatrice e l'asciugatura dei vestiti sintetici lasciano cadere milioni di microfibre nel sistema di drenaggio. 
  • Anche i prodotti per la cura personale e le vernici possono contenere microplastiche che vengono lavate via nelle acque reflue. 
  • C'è persino un tipo di plastica che è incorporato nei filtri delle sigarette e persino nelle gomme da masticare.
  • La plastica è utilizzata in una gamma crescente di applicazioni nell'industria delle costruzioni. Hanno una grande versatilità e combinano un eccellente rapporto forza-peso, durata, efficacia dei costi, bassa manutenzione e resistenza alla corrosione che rendono la plastica una scelta economicamente attraente in tutto il settore delle costruzioni.
  • L'elettricità alimenta quasi ogni aspetto della nostra vita. Ovunque troviamo l'elettricità, troviamo anche la plastica.
  Quanto tempo impiega un sacchetto di plastica a decomporsi?

Perché c'è l'inquinamento da plastica?

Gli inquinanti di plastica sono classificati in micro, meso o macro detriti, in base alle dimensioni. Poiché è poco costosa e durevole, la produzione di plastica da parte delle persone è naturalmente alta. 

Tuttavia, la struttura chimica dei materiali plastici li rende resistenti alla degradazione. Di conseguenza, sono lenti a degradarsi. 

Gli studi mostrano che circa 380 milioni di tonnellate di plastica sono prodotte annualmente in tutto il mondo. Si stima che 6,3 miliardi di tonnellate di la plastica era stata prodotta dagli anni '50. Mentre si stima che il 9% sia stato riciclato, il 12% è stato incenerito. 

Come ci colpisce l'inquinamento da plastica?

Inquinamento da plastica può affliggere la terra, i corsi d'acqua e gli oceani. Si stima che da 1,1 a 8,8 milioni di tonnellate di i rifiuti di plastica entrano nell'oceano dalle comunità costiere ogni anno. 

Gli animali marini, per esempio, possono essere danneggiati da effetti meccanici, come l'impigliamento in oggetti di plastica. Potrebbero anche avere problemi di salute legati all'ingestione di rifiuti di plastica o attraverso l'esposizione a sostanze chimiche all'interno della plastica. Gli effetti sugli esseri umani includono l'alterazione ormonale.

Domande comuni sulla più grande fonte di rifiuti di plastica

Quali settori usano la plastica?

La plastica è usata in quasi tutti i settori. Questo include l'imballaggio, l'edilizia e la costruzione, nei prodotti di consumo tessili, nei trasporti, nell'elettricità e nell'elettronica e nei macchinari industriali.

La plastica è importante per le innovazioni?

Ogni anno vengono depositati più modelli nella plastica che per il vetro, il metallo e la carta messi insieme. Ci sono costanti innovazioni che si verificano con i polimeri che possono aiutare a rivoluzionare le industrie. Questi includono polimeri a memoria di forma, polimeri reattivi alla luce e polimeri autorigeneranti. Tutte queste innovazioni mirano a ridurre gli effetti negativi della plastica, ma devono ancora dimostrarsi efficaci nel farlo.

  I sacchetti di patatine sono riciclabili?

Qual è il prodotto di plastica più usato?

Studi recenti mostrano che sia il polietilene ad alta densità (HDPE) che il polietilene a bassa densità (LDPE) sono i prodotti plastici più usati. Questo perché questi tipi di plastica sono più comunemente utilizzati per gli imballaggi alimentari, borse della spesae bottiglie di shampoo.

In natura, non c'è rifiuto che non si decomponga. La gente, alla ricerca di comodità e convenienza, ha inventato la plastica. Poiché la plastica sarà sempre innaturale nell'ambiente a causa delle sue proprietà, decomporla sarà impossibile. 

Anche se fare la plastica è poco costoso e le applicazioni dei materiali sono infinite, dovremmo iniziare a pensarci due volte prima di usarli quando sappiamo che non possiamo riutilizzarli. Quasi sempre finiscono nell'ambiente, causando più inquinamento da plastica. 

La cosa migliore da fare è passare a utensili e contenitori riutilizzabili, seguire i consigli del governo per ridurre l'uso della plastica e iniziare a pensare a come aiutare il mondo a combattere il riscaldamento globale e il cambiamento climatico.

it_ITItaliano