Quale materiale impiega più tempo a decomporsi?

Gli esseri umani hanno la cattiva abitudine di buttare via bruscamente qualcosa quando non ne vedono più il bene. Non vedendo attivamente il volume di rifiuti che creiamo, non ci aspettavamo l'impatto di tutti i rifiuti che gettiamo non solo nelle discariche ma anche nell'ambiente circostante. 

I paesi giganti creano individualmente più di un chilo di rifiuti al giorno, non c'è da meravigliarsi che stiamo rapidamente raggiungendo il limite delle nostre discariche.

Mentre alcuni paesi hanno iniziato a spingere le aziende e gli individui ad abbracciare abitudini più verdi, siamo lontani da vere soluzioni al problema. Ciò che è ancora peggio è come quello che una volta era un problema di spazzatura ha portato alla crisi globale chiamata cambiamento climatico. 

Con il riciclaggio ancora non praticato attivamente, le discariche continuano a riempirsi. Questo perché c'è troppa spazzatura in queste strutture che diventa più difficile per queste cose decomporsi.

Mentre le discariche sono piene di rifiuti diversiLa plastica rimane il nostro più grande problema perché è quella che impiega più tempo a decomporsi.

Siamo vicini a una carenza di discariche?

Ci sono circa 3.000 discariche attive e oltre 10.000 vecchie discariche, comprese quelle dismesse e piene. Nonostante i numeri, siamo sulla buona strada per esaurire lo spazio nelle discariche entro 18 anni. 

Non è affatto sorprendente, dato che una persona media crea circa quattro libbre di rifiuti al giorno.

Oggetti domestici comuni che impiegano più tempo a decomporsi

Pellicole di plastica (1.000 anni)

Gli involucri di plastica ci aiutano a conservare gli avanzi, ma non aiutano il nostro ambiente. Composte da PVC e altri materiali artificiali, possono anche comportare dei rischi per la salute quando vengono usate per conservare il cibo. Mentre ci aiutano a mantenere il cibo fresco, fanno male all'ambiente quando finiscono in una discarica. 

Sacchetti Ziploc (1.000 anni)

Ogni famiglia usa 500 sacchetti Ziploc ogni anno, e questa è solo una stima. Mentre questi sacchetti fanno un ottimo lavoro per conservare e conservare il nostro cibo, smaltirli è un'altra storia. La maggior parte dei centri di riciclaggio non accetta i sacchetti Ziploc, e se contengono residui di cibo o rifiuti che non possono essere riciclati o.

Bottiglie di plastica (10-1.000 anni)

Dalle bevande ai prodotti per la pulizia, tutto viene in una bottiglia di plastica al giorno d'oggi. Anche se sono super convenienti per il nostro stile di vita, non si può negare quanto siano un peso per le discariche. Più o meno circa 60 milioni di bottiglie di plastica finiscono in discarica ogni giorno.

Cannucce di plastica (500 anni)

Hanno sempre fatto più male che bene, anche prima che il popolare video della tartaruga facesse il giro dei social media. La maggior parte dei fast food usa cannucce di plastica, e questo le rende più suscettibili di trovare la loro strada nell'ambiente. A causa di quanto sono diventate famose come rifiuti marini, le cannucce di plastica non sono così popolari oggi. Più persone e stabilimenti hanno fatto il passaggio a cannucce riutilizzabili fatte di bambù, vetro e metallo.

Foglio di alluminio (400 anni)

La cosa triste del fatto che la carta stagnola sia un punto fermo nella maggior parte delle cucine è che non si decompone. Oltre il 75 per cento del foglio di alluminio prodotto negli Stati Uniti è usato per imballaggi alimentari. Un'alta percentuale di questi finisce nelle discariche locali. Ciò che rende la carta stagnola non riciclabile è il suo contenuto e la sua incapacità di assorbire la luce. Ci sono anche troppi scarti di cibo come il grasso che non possono essere rimossi, rendendo ancora più difficile la decomposizione.

Lattine di alluminio (80-200 anni)

Per qualcosa che è così facile da riciclare, le lattine di alluminio spesso trovano un posto di riposo finale nelle discariche. Questo potrebbe essere dovuto alla mancanza di risorse di riciclaggio, o al fatto che le persone sono semplicemente ignare di come smaltire la loro spazzatura. La ricerca mostra che un enorme valore di $700 milioni di lattine di alluminio vengono gettate all'anno, una grossa fetta delle quali finisce nelle discariche.

Lattine (50 anni)

Contiamo sui barattoli di latta per conservare molti oggetti, dalla zuppa alle verdure al tonno. Sono durevoli e non si corrodono facilmente, il che è ideale per il cibo e le bevande. Tuttavia, questo è esattamente ciò che le rende un problema per le discariche e l'ambiente. 

C'è qualcosa che possiamo fare per risolvere il problema?

  • Donare è una soluzione facile per sbarazzarsi della nostra spazzatura. Molti centri di donazione accetteranno volentieri un oggetto leggermente usato, dai mobili ai vecchi elettrodomestici. Oggetti grandi come materassi, TV, scrivanie, lampade e persino pianoforti sono meglio donati che buttati via. Questi oggetti non sono riciclabili e finiranno solo per aspettare nelle discariche per un lungo periodo di tempo. Non solo gettiamo la nostra spazzatura in modo più sensato con la donazione, ma diamo anche ai nostri oggetti una seconda casa e permettiamo a qualcun altro di beneficiarne.
  • Passare completamente a prodotti biodegradabili. Per definizione, i prodotti biodegradabili sono fatti di sostanze che possono essere scomposte dai microrganismi. Se questi prodotti finiscono in una discarica, almeno si decompongono nel tempo invece di occupare più spazio.

Domande comuni sui materiali che impiegano più tempo a decomporsi

Quanto tempo impiega il metallo a decomporsi?

I metalli più fragili, comprese le lattine di stagno, impiegano circa 50 anni per decomporsi completamente. Le lattine di alluminio, invece, avrebbero bisogno da 200 a 500 anni prima di degradarsi.

Qual è l'oggetto numero uno nelle discariche?

Un recente sondaggio ha mostrato che i rifiuti di carta comune, compresi i giornali, costituiscono la maggior parte dei rifiuti da discarica nel mondo. Questo è contrario alla credenza popolare che i rifiuti di plastica siano il nostro più grande problema di spazzatura.

C'è qualcosa che si decompone in una discarica?

Siamo stati portati a credere che le discariche debbano essere il luogo in cui i nostri rifiuti si decompongono. Tuttavia, sono state progettate per contenere i rifiuti e non per degradarli. Se qualcosa si decompone in una discarica, il processo di decomposizione è noto per essere lento e lungo.

Dobbiamo concentrarci sui materiali riciclabili e biodegradabili. Nonostante le varie campagne per passare completamente a uno stile di vita più sostenibile con il minimo di rifiuti, c'è poco sviluppo al nostro problema della decomposizione.

È la nostra mancanza di impegno o il desiderio di convenienza che ci impedisce di vivere veramente verde. Il modo migliore per attaccare la situazione è limitare la nostra produzione di spazzatura, concentrarsi sulla donazione, il riciclaggio, il riutilizzo e l'upcycling.

it_ITItaliano